Formatasi alla facoltà di Design del Politecnico di Milano, Chiara Moreschi si occupa di disegno industriale dal 2005. Collabora con diverse aziende curando progetti di design del prodotto, allestimenti e consulenza grafica. Tiene lezioni e workshop in diverse scuole di design e università, tra cui il Politecnico di Milano, l’Università di San Marino, l’Istituto Marangoni e il Naba. I suoi progetti sono stati selezionati per diverse mostre italiane e internazionali, tra cui l’edizione aggiornata della mostra The New Italian Design 2.0 curata da Silvana Annichiarico e Andrea Branzi presso la Triennale di Milano nel 2010.
Nel 2011 è stata scelta da Persol come testimonial per la campagna “A work of Persol” che coinvolge artisti e designer provenienti da tutto il mondo, e ha realizzato per l’occasione l’opera “Beauty is Never Useless”, entrata a far parte della collezione d’arte privata di Persol ed esposta al pubblico in occasione di Art Miami nel 2011.
Attualmente collabora stabilmente con lo studio di Matteo Ragni.
Tra i suoi clienti: Alessi, Persol, Pinetti, Edizioni Corraini, Way Point, Max&Co., Tobeus, Outlook Design Italia, Il Coccio, United Pets, Frascio, Magppie.

Chiara Moreschi studied at the Faculty of Design of the Milan’s Politecnico, and she deals with industrial design since 2005. She collaborates with various companies taking care of product design, exhibit and graphic consultancy projects.
She held lectures and courses in different schools of design, including the Milan Polytechnic, the University of San Marino, Istituto Marangoni, Naba. Her projects have been selected for various Italian and international exhibitions, including the updated edition of the exhibition The New Italian Design 2.0 curated by Silvana Annichiarico and Andrea Branzi at the Milan Triennale in 2010.
In 2011 she was chosen by Persol as a testimonial for the campaign “A Work of Persol” involving artists and designers from all over the world, and she designed the piece “Beauty is Never Useless”, that became part of the private art collection of Persol and have been exposed to the public at art Miami in 2011.
Currently she collaborates steadily with Matteo Ragni Design office.
Among her clients: Alessi, Persol, Pinetti, Edizioni Corraini, Waypoint, Max&Co., Tobeus, Outlook Design Italia, Il Coccio, United Pets, Frascio, Magppie.

Slice Canyon

ATOM. The Cutting Factory
11-30.11.2016 La Triennale di Milano

Il taglio è qui utilizzato per generare un volume tridimensionale formato da una sequenza di sezioni sottili in acetato, nessuna uguale alla precedente.
Le sezioni danno vita a due forme in forte contrasto tra loro, una esterna - precisa e squadrata - una interna, organica, che ricorda il lavoro di erosione del vento e dell’acqua su una superficie di arenaria.

Cutting is used here to generate a 3D volume formed from a sequence of thin sections of acetate, each one different from the other. The sections give rise to two shapes in contrast to each other. One external, exact and square, the other internal and organic, a record of the result created by the work of wind and water erosion on an area of sandstone.